18.5.06

L'eterno studente



In Italia sarebbe un signor nessuno, uno dei tanti studenti che ormai hanno perso il conto degli anni trascorsi dal giorno della loro immatricolazione.

Ma negli Stati Uniti Johnny Lechner, che si prepara ad affrontare il suo tredicesimo anno di università, è praticamente una star. Ha partecipato a trasmissioni televisive note come il Late show with Dave Letterman e Good Morning America, e il New York Times gli ha addirittura dedicato un ritratto in prima pagina.

Ha persino la sua biografia su Wikipedia

L'ultimo episodio della storia dell'"eterno studente", com'è stato ribattezzato già parecchio tempo fa, è al centro di un articolo del Wisconsin State Journal: "Pochi giorni prima di ricevere il suo diploma all'università di Whitewater, nel Wisconsin, Lechner si è reso conto che in dodici anni non aveva mai fatto un periodo di studio all'estero. A quel punto ha chiamato la segreteria e ha annunciato che non si sarebbe laureato quest'anno".

La decisione ha provocato molti commenti ma poco stupore: "Per quasi tutti i suoi compagni di università, Lechner è solo uno che cerca di rimanere al centro dell'attenzione. E c'era già chi si rallegrava del suo imminente addio. Pochi giorni fa il giornale dell'università aveva pubblicato un editoriale che si concludeva con l'esclamazione: 'Finalmente ce ne siamo liberati!'".

Altri, però, confessano che gli spiacerebbe non vedere più l'eterno studente in giro: "Johnny un po' come la vecchia poltrona della veranda – ha spiegato uno di loro. "È qui da sempre, e non riesci a immaginare questo posto senza di lui".

E scusate, anche se non c'entra niente, qualcuno mi sa dire se questo Marco Mantello, il cui libro di poesie 'Standards' e' pure libro del mese su Internazionale, e' QUEL Marco Mantello?

1 comment:

Fabrizio "Biondo" said...

http://www.editricezona.it/standards.htm

è proprio lui, e guarda a chi ha dedicato la raccolta....ricordi?