3.4.06

ar-Raqeeb




allora, andiamo con ordine.

Visto che sono alla quarta settimana di fila in cui ho un oroscopo di cacca - e fino ad oggi la realta'e'stata ben peggio delle predizioni astrali - mi conviene andarci cauto.

E poi sono giorni tristi in cui la nostra soglia della pieta'umana e del dolore sono state ancora una volta spostate. verra'un tempo in cui non ci fara'piu'male nulla, e forse allora nella nostra onnipotenza intorpidita ci accorgeremo che nulla ha piu'valore. Ed allora sara' tutto da rifare.

Ma parliamo di noi.

Ben vengano i commenti e le critiche, come recita il vecchio adagio del mondo della pubblicita' che purtroppo sembra funzionare fin troppo bene anche per il web. Ci sarebbero pero' un bel po' di cose da dire. Intanto, quando ho cominciato questa 'impresa' ho cercato di raccogliere impressioni su cosa la mia 'audience' avrebbe voluto leggere in queste pagine. Sto ancora cercando di mettere ordine nella pletora di commenti che ho ricevuto. Quindi ho sempre pensato che andasse bene cosi'.

E poi uno puo' anche esprimersi con le parole degli altri.

La rete e'una cosa meravigliosa, ed e'abbastanza facile trovare metafore della propria esistenza (tipo questa che trovo mi calzi a pennello).

Io quando pubblico un articolo di altri, lo faccio sempre perche' trovo che contenga o cose interessanti con le quali sono d'accordo, o cose interessanti con le quali sono in disaccordo, che comunque mi sembra interessante condividere con voi (ad avere la vostra opinione ci ho rinunciato dal 1976). Per me e' come invitarvi fuori a prendere una birra. Vi immaginate che divertimento se vi parlassi solo di me e di che bella giornata ho avuto in ufficio? Ci avessi un curriculum come questo (imperdibile, colonna sulla destra) capirei, ma siccome sono io gia'vedo la gente scaccolarsi ed addormentarsi sui tavoli...

Come ho spiegato di persona ad alcuni di voi, questo blog e'la maniera che ho per sentirmi meno lontano dalle persone care, e da chiunque io non conosca, ma mi legge - il che lo rende una persona cara, non cara forse come gli altri ma pur sempre un po' cara (potremmo dire che lo rende una persona carina).

E tutto cio'si ricongiunge al secondo punto importante, cioe' che la mia critica (velata, ma pur sempre critica) era assolutamente bonaria. Io lo so che mi volete bene, ed una media di circa 50 pagine scaricate (lette? che sembra poco, ma se ci pensate non lo e'...) a settimana mi dice anche che forse quello che si scrive qui vi interessa (e parlando di questo mi vorrei vantare -?- del fatto che i miei post sui musulmani in italia mi hanno portato un visitatore da Teheran, che Allah -che non per nulla e' 'ar-Raqeeb', 'colui che osserva' - solo lo sa come caspita mi ha trovato).



Mi farebbe piacere leggere piu' spesso le vostre opinioni su quello che scrivo o pubblico, ma anche il solo sapere che mi leggete mi abbasta. Anche se, ripeto, un po'piu' di partecipazione mi farebbe sentire meno un predicatore nel deserto. E poi, a pensarci bene, ci saranno pure quelli tra voi che si scocciano a ricevere le mie email, cliccano sul link, magari pensando che sia qualcosa di molto piu'interessante, e mi maledicono pure...

Ma comunque quando smetterete anche di leggermi, prometto, mi faro'da parte, e lascero' che un esercito di blogs impietosi prenda il sopravvento.

L'immagine di testa e' del campo sportivo 'Ecopolis', terreno di casa dell'A.S. Deportivo Matera. Quest'anno hanno cambiato sponsor, l'Edil Loperfido, materiale da costruzione, che affianca la societa' trivellazioni Fiumano Toma ed il caffe'ristorante 'Il Borghese'. So che non c'entra molto, ma visto che in Italia si avvicinano le elezioni ho pensato di parlare anch'io di calcio...

13 comments:

Marta said...

via, su, il solito permaloso!!
dovresti sapere che sei circondato da rompiscatole ancora piu' permalosi di te (ovviamente parlo per me)... La realtà e' che mi sento sempre piccola piccola nei tuoi confronti, soprattutto quando riesci a trovare le cose mitiche che trovi... E comunque anche le critiche nei tuoi confronti sono sempre bonarie e in fondo vorrebbero (ahime', pare incomprese) farti sentire che ti siamo vicini (almeno, io si!!) e ci manchi...
Ora la smetto con i complimenti: comunque sappi che il tuo blog e' l'unico (fino ad oggi) che leggo veramente volentieri.

Federica said...

caro sganga,
non c'è gusto a criticarti, fai sentire in colpa anche le mafalde :-) !!!

Intanto ti volevo segnalare questo http://www.internazionale.it/oroscopo/, mi pare che non sia malaccio pr questa settimana, vero?

E poi mi unisco al commento precedente, ebbene sì anche la mia critica era bonaria, ma credo tu lo sappia bene.
(Questa marta così simpatica invece non so perché mi pensa veramente arpia, devo proprio scrivere male!!)

Il punto è un altro: cioè che qulache volta più che ad una pizza tra amici quelli che tiri fuori sono argomenti diciamo da vino da meditazione. Interessanti ma a volte molto impegnativi,
E qualche volta è carino condividere o anche far sentire la propria presenza anche con piccole cose, piccole riflessioni. Chi parlava delle nugae, la poesia delle piccole cose, Catullo o Orazio?
Comunque sia è solo questione di punti di vista.

shalom

Marta said...

aiuto.... devo smettere di scrivere.... evidentemente non riesco a comunicare quello che penso!!!! Federica, non ti giudico un arpia, anzi! Era solo che mi ero incasinata, parlavo al plurale e volevo specificare che era il mio pensiero... non volevo tagliarti fuori... insomma, che casino... la solita pasticciona (io, ovviamente). Uffi uffi. Sganga, hai creato un caos!!!!!!!!!!!

Sganga said...

... e figurati se non era colpa mia.

E comunque la risposta esatta e'Gaio Valerio Catullo. E la prossima volta fai il classico, e fallo bene!

Federica said...

...dunque ci avevo azzeccato!

scusami ma il liceo cairoli di pavia fondato nell'ottocento quando ancora voi stavate sugli alberi ha ben poco da invidiare alle scuole frequentate da questi scolaretti romani!!!
Guarda te che mi fai salire pure l'orgoglio lombardo! -:)

marta tranquilla ho un sacco di difetti ma non sono permalosa per niente!
Ti mando un baciotto

Sganga said...

Pensavo che a Pavia si studiasse solo Cesare Pavese... Visto? le scuole romane? Che istruzione a trecentosessantacinque gradi?

Federica said...

..quello veramente come i pavesini intesi come biscotti viene dal piemonte-:)..ma è tutto un altro discorso...

marta said...

Allora a sto punto tutti quanti vogliamo dire circa le stesse cose, anche se pare che le nostre teste momentaneamente siano state collegate su lunghezze d'onda differenti...
Facciamo pace?
Mille baci a Federica... e anche a Sganga che prova a fare l'acido e non ci riesce! (pero' e' un gran fico perche' a causa sua sto sorridendo... e mi ci vuole proprio, visto il grigiore dal quale sono circondata in questo periodo... mmmh, Federica, mi sa che vado anche io a consultare il sito dell'oroscopo... Come e' messo l'Acquario?)

Federica said...

Bé non saprei, ma puoi dare un'occhiata.Brozny non delude in genere...
buona serata

p.S. non so dove sei ma anche qui a Roma è grigio

Sganga said...

Ao', ma che avete preso 'sto blog per il salotto del mago Otelma? ;-)

E in ogni caso,per tornare da dove siamo partiti, Brozny conferma la cacca generale - anche se qua e'una giornata meravigliosa...

Marta said...

Mago Otelma o bollettino nautico.... qui e' una cacca. Piove a secchi e in piu' la bora sfonda gli ombrelli... Per stendere un velo pietoso sul grigiore dell'ufficio... no comment.

Federica said...

è bravo sto mago otelma?
avrà suggerito lui la campagna elettorale del caimano?

Sganga said...

Lasciatemeli stare (sia Otelma che er caimano) - sono persone che soffrono, e meritano rispetto...