10.4.06

Ci manchera'

Ci manchera' quel tuo modo gentile,
quel tuo sorriso schietto,
quella tua eleganza naturale.

E quel tuo fare cortese,
quel tuo parlare fluente,
quella tua arguzia di giada.

Ci manchera'perche'in fondo era parte di noi,
perche'ci ricorda da dove veniamo,
e non si puo'negare che in fondo un po'tu ci piaccia.

Ci manchera'.


Ci manchera' anche se sarai sempre li'
a ricordarci di come saremmo potuti essere felici,
a parlarci di sogni fuggiti, di occasioni mancate.
A parlarci di liberta'.

E sono tempi feroci,che consumano tutto senza darci il tempo di capire,
senza darci il tempo di scoprire il vuoto nell'anima
lasciato da chi aveva ancora da fare,
ma non l'hanno fatto finire.

Come un rutto soffocato, o un peto soppresso,
come una cosa che viene da dentro,
ma che non lasciamo uscire,

io ti saluto con affetto,
sapendo che niente sara' piu' come prima,
sapendo che saremo un po' piu' soli.



Si',vabbe', pero' mo' vattene.

8 comments:

Marta said...

Grande.
Sei riuscito a mettere in poesia quello che ho nel cuore....
Soprattutto l'ultimo concetto...

marta said...

Grande.
Sei riuscito a mettere in poesia quello che ho nel cuore....
Soprattutto l'ultimo concetto...

Marta said...

... vabbe'... riesco a fare macello anche quando sono d'accordo... che casino di donna. Mi si e' piantato tutto, questo cavolo di collegamento internet a singhiozzi... e' ho postato due volte lo stesso commento. Saro' mai perdonata??? (o e' l'incoscio che mi dice di sottolineare con forza l'argomento?)

paolo said...

stavolta si, stavolta molto più che in altre occasioni,

il calcetto finale l'avete dato voi ragazzi transfrontalieri:

permettimi un suggerimento che, penso tu hai già acquisito e fatto tuo da tempo,

l'obiettivo di ciascun libero cittadino è quello di vivere e crescere i figli in paesi civili,

e sicuramente l'Inghilterra lo è molto più di questa italietta in cui il 5% dei voti, viene spostato in una settimana, in cambio di un piatto di lenticchie (tanto è il saving ICI per il cittadino) da un piazzista ignorante antidemocratico che da' del coglione agli avversari

mi fa male dirlo, anche perché mi manchi, ma se resti a London Town fai solo del bene alla tua famiglia

ciao

Anonymous said...

...AFFANCULO UNA VOLTA PER TUTTE!
scusate ma a me manca proprio la poesia.

ciao
Francesca

silvia said...

sei un grande, veramente. Concordo anch'io soprattutto con l' ultimo concetto, quel
"Ma te ne vòi anna'?" che ogni volta che apro il giornale è un chiodo fisso.
Pare di no, temo di no....E' un' illusione?? sono sfiancata da questa attesa e delusa (ma si sapeva) dalla metà dei connazionali....
Attendiamo fiduciosi....?

operaomnia said...

E che dire!! Pur di cavarmelo di torno sarei disposto a tagliarmi un dito...diciamo un'unghia!
Pussa via brutta bertuccia!

Federica said...

..di torno comunque non ce lo siamo tolti: da domani sarà solo all'opposizione ma ci sarà.

ma non ci buttiamo giù
abbiamo vinto

risicata sofferta sospirata desiderata
ma pur sempre vittoria

non sarà il paese che sogniamo
ma quello in cui comunque c'è ancora qualcuno con occhi e cervello e cuore (quando riesce) aperti
noi


se fossi benigni vi bacerei
compagni dal web uniti

da domani ci sentiremo un po' più a casa